Regolamento Ufficiale stagione 2012/2013

Andare in basso

Regolamento Ufficiale stagione 2012/2013

Messaggio  Fra il Mer 5 Set 2012 - 13:49

Art. 1
Scopo del gioco è guidare una fantasquadra, formata da veri calciatori delle squadre del campionato italiano di Serie A, alla conquista del fantascudetto di Lega.

Art. 2
Ciascuna Lega è governata dall’Assemblea di Lega, formata da tutti gli allenatori. L'assemblea si riunirà prima di ogni asta. Nella prima assemblea di Lega verrà letto il regolamento ed approvato per alzata di mano a maggioranza. Nello stesso modo verrà eletto il Presidente di Lega. Dovranno essere avanzate dai partecipanti eventualmente dissenzienti le proposte di modifica del regolamento che verranno approvate per alzata di mano. Chiusa l'approvazione del Regolamento verranno assegnati i crediti che saranno del numero di 500. Verrà stabilito un ordine attraverso il quale ognuno chiamerà un giocatore di Serie A, presente nella lista, in un tempo ragionevole. Il giocatore poi, sarà assegnato con il metodo dell'asta partendo da 1. Non è possibile effettuare vendite né scambi tra concorrenti durante lo svolgimento dell'asta.

Art.3
L’esito di ogni partita si basa sulle prestazioni degli 11 calciatori che formano settimanalmente la fantasquadra. I calciatori vengono "tesserati" durante l'Asta iniziale e durante le 2 aste di riparazione. La rosa di ciascuna fantasquadra consiste in 28 calciatori:

3 portieri,
8 difensori,
8 centrocampisti,
6 attaccanti.

Art. 4
Le singole gare di campionato sono giocate da una fantasquadra formata da 11 titolari,
suddivisi nei rispettivi ruoli in base ai moduli (4-4-2, 4-3-3, 4-5-1, 3-4-3, 3-5-2, 5-3-2
e 5-4-1), più un massimo di sette riserve, che possono essere scelte liberamente, senza restrizioni di ruolo. Non c'è nessun limite alle sostituzioni e non è previsto il cambio di modulo. E' obbligatorio consegnare la formazione entro l'inizio della prima partita della giornata. La formazione può essere consegnata in diversi modi, via sms, via mail o direttamente sul forum della lega ([Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] Chi non invia la formazione entro tale orario o la invia incompleta o errata giocherà con la formazione base (formazione consegnata alla prima giornata).

Art. 5
Le fantasquadre si affrontano in una serie di partite, il cui esito è determinato dalla somma dei voti assegnati in pagella, dai punti "bonus" e "malus"(nei casi particolari in cui un giocatore s.v prenda dei bonus o dei malus, ci rimettiamo al regolamento della gazzetta). Nel caso in cui vengano sospese delle partite i giocatori di queste squadre ricevono un "6" d'ufficio, ad eccezione dei calciatori squalificati.
Questa la tabella dei bonus/malus:

+3 punti per ogni gol segnato
-3 punti per un rigore sbagliato
+3 punti per ogni rigore parato dal portiere
-2 punti per ogni autorete
+1 punto per ogni assist fornito
-1 punto per ogni gol subito dal portiere
-1 punto per ogni espulsione
-0,5 punti per ogni ammonizione

Il fattore campo vale 2 punti. Il giornale di riferimento per i voti è la Gazzetta dello
Sport.

Art. 6
La tabella di conversione in gol dei punteggi ottenuti dalla somma di voti e bonus/malus
è questa:

* Meno di 66 punti: 0 gol
* Da 66 a 71,5 punti: 1 gol
* Da 72 a 76,5 punti: 2 gol
* Da 77 a 80,5 punti: 3 gol
* Da 81 a 84,5 punti: 4 gol
* Da 85 a 88,5 punti: 5 gol
* Da 89 a 93,5 punti: 6 gol
* E così via (ogni 4 punti un gol).

Art. 7
La classifica del campionato di Lega è stabilita, attribuendo tre punti per la partita
vinta, un punto per la partita pareggiata e zero punti per la partita persa. Il fantacampionato termina quando sono state giocate tutte le partite previste dal
calendario che è composto da 36 giornate, divise in due gironi di andata e due di ritorno.
In corrispondenza della 2°, 5°, 8°, 11°, 14°, 17°, 20°, 23°, 26°, 29°, 32°, 35° e 38° giornata, si giocherà la Coppa Italia. La Coppa sarà composta da due gruppi da 5 squadre, con scontri andata e ritorno, al termine del quale, le prime due squadre si qualificheranno per le semifinali che si giocheranno su due partite (andata e ritorno) mentre la finale si gioca con partita secca.
Al termine del campionato verrà disputata la Supercoppa di lega con partita secca, tra il vincitore del campionato e quello della Coppa Italia, nel caso in cui una squadra vincesse Campionato e Coppa, nella Supercoppa dovrà sfidare la squadra che ha raggiunto la finale di Coppa Italia.

CALENDARIO

I. Giornata
Ste - Maurizio
Ale - Luca
Paolo - Fra
Yann - Juri
Gianluca - Antonio

II. Giornata
Maurizio - Ale
Fra - Ste
Luca - Yann
Antonio - Paolo
Juri - Gianluca

III. Giornata
Fra - Maurizio
Yann - Ale
Ste - Antonio
Gianluca - Luca
Paolo - Juri

IV. Giornata
Maurizio - Yann
Antonio - Fra
Ale - Gianluca
Juri - Ste
Luca - Paolo

V. Giornata
Antonio - Maurizio
Gianluca - Yann
Fra - Juri
Paolo - Ale
Luca - Ste

VI. Giornata
Maurizio - Gianluca
Juri - Antonio
Yann - Paolo
Luca - Fra
Ale - Ste

VII. Giornata
Juri - Maurizio
Paolo - Gianluca
Antonio - Luca
Ste - Yann
Fra - Ale

VIII. Giornata
Maurizio - Paolo
Luca - Juri
Gianluca - Ste
Ale - Antonio
Yann - Fra

IX. Giornata
Luca - Maurizio
Ste - Paolo
Juri - Ale
Fra - Gianluca
Antonio - Yann

Art. 8
Per tutta la durata del Fantacalcio verrà inibita la possibilità di accordi di non belligeranza e/o qualunque altra forma di accordo tra i partecipanti, valendo il criterio della lealtà tra i partecipanti. Eventuali sanzioni saranno applicate dal Presidente sentita la maggioranza dei concorrenti. Chiunque riceve proposte ritenute contrarie alle regole descritte in questo o in altri articoli del presente regolamento e non ne facesse immediata menzione, sarà soggetto alla medesima sanzione del concorrente proponente.

Art. 9
Il mercato o asta di riparazione avrà luogo in data ancora da definire. Inoltre i giocatori acquistati in una determinata asta non possono essere rivenduti nell'asta stessa e, nello stesso modo, i giocatori ceduti non possono essere riacquistati.
Per quanto riguarda lo scambio di giocatori fra squadre ad essere scambiati saranno solo i giocatori e non i prezzi con i quali i giocatori scambiati furono pagati.

Art. 10
Il Presidente s'impegna a pubblicare entro la giornata di martedì i risultati. Inoltre in quanto titolare di formazione, è tenuto obbligatoriamente a pubblicare la formazione entro le ore prestabilite all'art. 4 salvo incorrere nelle sanzioni citate nello stesso articolo. Il Presidente è tenuto a vigilare sulla corretta regolarità del gioco ed informa partecipanti delle anomalie o variazioni dello stesso (es. scambi, difficoltà di reperire i risultati, scioperi ecc.), stila i risultati, riceve le richieste e le contestazioni dei concorrenti e applica sanzioni e/o penalizzazioni sentita la maggioranza dei concorrenti.

Art. 11
Il tesoriere sarà Juri. Non c'è l'obbligo di versamento settimanale della quota (50€ per il campionato e 10€ per la coppa Italia), ma dovrà essere versata entro e non oltre il 28 febbraio 2013, per ogni giorno di ritardo è prevista una multa di 1€.

Art. 12
I premi ammontano a 250 euro per il 1° classificato, 150 al 2°, 100 al 3° e 50 al 4°. 50€ per il vincitore della Coppa Italia.

Art. 13
In caso d'arrivo a pari punti farà fede la somma dei magic punti ottenuti in ogni
giornata. Nel caso in cui sia anche quella pari, faranno fede gli scontri diretti e nel caso di ulteriore parità i magic ottenuti negli scontri diretti stessi. Nel caso di partite secche (Finale di Coppa Italia e Supercoppa) verranno decisi al momento della consegna della formazione 5 calciatori, presenti nella formazione stessa che, in caso di parità sia di goal che di magic, che tireranno i “rigori“: in caso di voto (al netto di bonus/malus) maggiore o uguale al 6 il calciatore segnerà il rigore, al contrario in caso di voto insufficiente, dal 5,5 in giù il calciatore lo sbaglierà.

Art. 14
Le società hanno l’obbligo di portare a termine le manifestazioni alle quali si iscrivono. Nel caso una società si ritiri dal campionato o da un’altra manifestazione ufficiale di Lega, è prevista una multa di 5€ per ogni giornata mancante alla fine del campionato, e tutte le gare in precedenza disputate non avranno valore ai fini della classifica, che verrà formata senza tener conto dei risultati delle gare della società rinunciataria.

Art. 15
Per approvare il regolamento basta la maggioranza dei partecipanti; Per modificare il regolamento, dopo la sua approvazione in sede d'asta d'inizio campionato, occorre la maggioranza dei 2/3;

Art. 16
Il Regolamento si può anche evincere dalla Consuetudine ed in ultima istanza da quello ufficiale del Fantacalcio della gazzetta, che vale sempre in caso vengano riscontrati
vuoti regolamentari. In caso di perseverante vuoto normativo si provvederà con la
maggioranza dei componenti a colmare il vuoto.
avatar
Fra
Admin

Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 03.11.11
Età : 32
Località : Milano

Visualizza il profilo http://fantaortica.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum